PINK SONIC (Vicenza)

I Pink Sonic nascono nel giugno del 2011 con l'obiettivo di proporre spettacoli assolutamente unici, capaci di affascinare il pubblico con la meravigliosa musica dei Pink Floyd e con scenografie curate nei minimi dettagli.

Essenza ed anima del progetto è “capitan” Francesco Pavananda cantante e chitarrista di caratura internazionale che unisce in sé eccentricità e talento.

Amante della solitudine si dedica giorno e notte alla perenne ed inesauribile ricerca del sound e del rig perfetto.

La sua casa colma di amplificatori, chitarre e diavolerie di ogni tipo diventa così lo scenario ideale e suggestivo per la ricerca spasmodica dell'anima, del sound di David Gilmour.

L'accurata ricerca e selezione dei musicisti che fanno parte integrante del progetto, ha portato i Pink Sonic con oltre 500 concerti all'attivo, ad essere riconosciuti dal pubblico e dalla critica la massima espressione dello show floydiano.

I Pink Sonic, sotto l'abile direzione artistica di Francesco Pavananda, sono riusciti a dare un'ulteriore evoluzione al già perfetto sound floydiano espresso nei loro ultimi gloriosi tour, dando allo spettatore uno show moderno, attuale e comprensibile anche alle generazioni più giovani.

Sul palco dei Pink Sonic si potranno ammirare attrezzature e strumentazioni copie delle stesse usate dai Pink Floyd come: il rig della chitarra di Pavananda, le tastiere di Gioel Stradiotto, il cerchio con le 32 luci e i video risalenti all'epoca. Imponente anche il laser show e la disposizione delle luci che porta lo spettattore a rivivere le stesse emozioni dello show originale.

Pink Sonic was born in June 2011 with the aim of proposing absolutely unique shows, able to fascinate the public with the wonderful music of Pink Floyd and with scenographies treated in detail. Essence and soul of the project is "captain" Francesco Pavananda singer and guitarist of international standing who combines eccentricity and talent. Lover of solitude, he dedicates himself day and night to the perennial and inexhaustible search for the perfect sound and rig. His house full of amplifiers, guitars and devilry of all kinds thus becomes the ideal and evocative setting for the spasmodic search for the soul of David Gilmour's sound. The careful research and selection of the musicians who are an integral part of the project, has led Pink Sonic with over 500 concerts to their credit, to be recognized by the public and critics as the maximum expression of the Floydian show. Pink Sonic, under the artistic direction of Francesco Pavananda, have managed to give a further evolution to the already perfect Floydian sound expressed in their latest glorious tours, giving the viewer a modern, current and understandable show even to the younger generations. On the Pink Sonic stage it will be possible to admire equipment and instrumentation copies of the same used by Pink Floyd such as: Pavananda's guitar rig, Gioel Stradiotto's keyboards, the circle with 32 lights and videos dating back to the time. Also impressive is the laser show and the arrangement of the lights that leads the viewer to relive the same emotions as the original show.